Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2014

Negrita - Brucerò Per Te

Immagine
Che cos'ero intorno a vent'anni?
un manicomio in un letto di danni
sogni sciatti, notti di festa

tiravo sassi alla tua finestra
ma cos'hai visto in questo qui?
e quella cosa è ancora lì o no?
o no? o no? o no?

E ora, amore, dopo una vita
cosa pensi che ti dica?
sei l'aurora boreale
sei la luce che squarcia il mio vuoto banale

Brucerò per te
mi ferirò per te
io brucerò per te
mi ammalerò per te

Davanti a te un plotone schierato
esplode colpi e non prende fiato mai
sarò con te ovunque andrai
ti prego dimmi che non t'abbandonerai

Primavera, festa del mondo
mentre io, io mi nascondo
è che non m'importa niente
di quello che succede, nemmeno della gente
voglio solo stare con te
e rivederti ridere

E brucerò per te
mi ferirò per te

E la Luna pensa per sè
se ne frega di noi
ma io lo so che tornerai
l'universo si muove e non smetterà mai

E brucerò per te
mi ferirò per te
io brucerò per te
mi ammalerò per te

Amica cara, amica speranza
parti da qui, dalla mia stanza
e…

Fabi Silvestri Gazzè - L'amore non esiste

Immagine
L’amore non esiste, è un clichè di situazioni
tra due non son buoni ad annusarsi come bestie
finchè il muro di parole che hanno eretto
resterà ancora fra loro a rovinare tutto.
L’amore non esiste, è l’effetto prorompente
di dottrine moraliste sulle voglie della gente
è il più comodo rimedio alla paura di non essere
capaci a rimanere soli.

L’amore non ha casa non ha un’orbita terrestre
non risponde ai più banali meccanismi tra le forze
è un assetto societario in conflitto di interesse
l’amore non esiste

ma esistiamo io e te
e la nostra ribellione alla statistica
un abbraccio per proteggerci dal vento
l’illusione di competere col tempo
io non ho la religiosa accettazione della fine
potessimo trovare altri sinonimi del bene
amore non esiste
esistiamo io e te

l’amore se poi esiste è quest’idea di attaccamento
che all’uomo del mio tempo per le tante storie viste
non esiste fare i conti e accontentarsi piano piano
di una vita mano nella mano

e l’amore non esiste è un ingorgo della mente
di…

come una dama di compagnia

parrebbe che io sia una persona molto socievole, di buona compagnia, che sa farsi volere bene.

sono sempre in giro: faccio cose, vedo gente. aperitivi, cene, dopocena.
corro come una trottola, incastro impegni imparando dal tetris, spendo soldi e prendo chili, non ho mai tempo per me stessa. soldi, tempo ed energie sono investiti per qualcuno che non sono io.

devo esserci per tutti: pare che io sia indispensabile.
purché io ci sia qualcuno offre l'aperitivo, qualcuno la cena, qualcuno l'intero weekend.

ma quando cerco gli amici per festeggiare il mio compleanno, ecco il vuoto: qualcuno ha altri impegni, qualcuno prende tempo per trovare nel frattempo qualcosa di meglio da fare, tanti mi ignorano.

come un cagnetto da appartamento che a tanti deve scaldare i piedi, cui qualcuno regala un bel collare, ma che nessuno ha voglia di portare fuori a giocare.

come una dama di compagnia, pagata per intrattenere la regina annoiata.

curiosità e malizia

mi ha fatto piacere rivederti e spesso mi trovo a pensare a te con curiosità e con malizia.

curiosità e malizia che sospendono a tratti la delusione e la rabbia con cui ancora spesso penso a lui.

però abbiamo parlato poco e io praticamente non ti conosco.

e sono curiosa di sapere che vita fai, che esperienze hai fatto, quando sei nato. poi sono curiosa di sapere cosa ti piace mangiare, cosa ti piace bere, qual è il tuo gusto del gelato preferito. quale la birra, quale il vino, quale il piatto in cucina. ad esempio se ti piace il cioccolato, la birra rossa, l'amarone.
quali libri ami leggere, cosa fai prima di andare a dormire, quante volte lavi i denti durante il giorno, se ti piace la tv.

abbiamo parlato poco e un pochino è colpa mia. è mia solo un pochino però.

Il limone

Volevo tanto un limone dolce, invece ho avuto una limetta aspra.
Me la sono meritata!

Cerco la primavera a novembre

Adesso c'è silenzio e mi piace. Anche io sono silenziosa e tranquilla. Mi riposo e prendo fiato per poi poter correre.Voglio essere veloce e voglio andare lontano. Voglio essere pronta a far succedere qualcosa. Voglio scattare per una novità. Voglio fare fatica e conquistare qualcosa. Voglio alzarmi e andare. Voglio avere il fiato grosso e il cuore che batte a palla.Non sono pronta per il letargo.Voglio una primavera a novembre.E intanto aspetto la neve.

ciao Gianni

Immagine
Quando l'ho saputo non ci ho voluto credere. Così per qualche ora ho finto di non saperlo. Ma bisogna pure prenderne coscienza. 
Gianni Slalom aveva un sorriso spontaneo e un abbraccio forte; aveva l'entusiasmo di un ragazzino e l'umiltà di un saggio. Gianni Slalom aveva anche un cognome, ma non lo usava nessuno. Gianni Slalom aveva un sacco di vita. e sono sicura che fino all'ultimo istante fosse la persona più viva al mondo.
Gianni Slalom non c'è più.
Mi mancherà. Ciao Gianni.