Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

Bruce Springsteen - If I Should Fall Behind live in Dublin

“We said we’d walk together, baby come what may
that come the twilight should we lose our way
if as we’re walkin a hand should slip free
I’ll wait for you
and should I fall behind
wait for me
We swore we’d travel darlin’ side by side
we’d help each other stay in stride
but each lover’s steps fall so differently
but I’ll wait for you
and if I should fall behind
wait for me
Now everyone dreams
of a love lasting and true
but you and I know
what this world can do
so let’s make our steps clear
that the other may see
and I’ll wait for you
if I should fall behind
wait for me
Now there’s a beautiful river
in the valley ahead
there ‘neath the oak’s bough
soon we will be wed
should we lose each other
in the shadow of the evening trees
I’ll wait for you
and should I fall behind
wait for me
darlin’ I’ll wait for you
should I fall behind
wait for me”.
—————————————————-

“Ci siamo promessi di camminare insieme, piccola
qualsiasi cosa accada
che se nel crepuscolo
dovessimo smarrire la strada
o ment…

io sono una persona felice

anche se adesso me ne sono un po' dimenticata
anche se spesso cado nel vuoto della disperazione
anche se negli ultimi mesi piango spesso
anche se nulla va come vorrei

io so che dentro di me, in fondo, sono una persona felice

magari adesso sono triste, ma non sono infelice

quando passerà la tristezza, sarò di nuovo serenamente felice

lo dico per chi legge, ma lo dico soprattutto per me stessa

senza risposte

ci sono domande che rimangono senza risposta perché non sono delle domande

è meglio non interrogarti sul senso della tua disperazione, per non essere obbligata ad ammettere che questa è la cosa più inutile, stupida, gratuita e grama che tu possa scegliere per te stessa

non porta a niente, fa solo male

non ti riporterà indietro i baci, né le carezze e i sorrisi
non ti riporterà indietro la felicità, né una persona che non ti vuole più

ma a volte non sei tu che scegli
smettila di rimproverarti
non arrabbiarti ancora di più conte stessa

dai su, ora vai in bagno e sciacquati la faccia
smettila di piangere

e cerca di non guardare troppo a lungo i tuoi occhi rossi e gonfi nello specchio
sciacquati la faccia
fallo alla svelta

buona notte

punti di vista

molto spesso sono triste perché penso che mi manchi; e perdo di vista il fatto che sento che ti amo.
basterebbe cambiare punto di vista, per soffrire di meno.

è un pensare contro un sentire
è un negativo contro un positivo
è un inevitabile contro un altro inevitabile: così è difficile venir fuori da questo cul de sac.

e tutti mi dicono non ci pensare, e vedrai che lo dimenticherai, e poi non soffrirai. [poi.]
io invece mi dico non ci pensare, e mi fermo ad amare. [adesso.]

perché non ci credo che il non amore faccia soffrire di meno che l'amore


buona notte

un bacio che ti toglie il fiato
una carezza che ti chiude gli occhi
un abbraccio dentro al quale scomparire

è quasi come morire

buona notte

I versi sono polvere chiusa

I versi sono polvere chiusa
di un mio tormento d'amore,
ma fuori l'aria è corretta,
mutevole e dolce ed il sole
ti parla di care promesse,
così quando scrivo
chino il capo nella polvere
e anelo il vento, il sole,
e la mia pelle di donna
contro la pelle di un uomo.

Alda Merini

I versi sono polvere chiusa | Poesie di Alda Merini | Poesie

Adorabile

Sei adorabile e non te ne rendi conto.
Forse ti riesce tanto bene proprio perché non te ne rendi conto.

E' così che ti devo amare: distratto ed adorabile.

Ci pensavo intanto che finivo il vino e gustavo le cose buone che mi hai portato.

Grazie.

Grandi cose

Potremmo fare grandi cose noi due, uno per l'altra.

Ad esempio amarci.
nudi.
abbracciati.

surgery - abbiamo scherzato

Immagine
Ora dovrei essere qui con il braccio al collo, a scoprire giorno per giorno cosa si può e cosa non si può fare con una mano sola, in attesa di poter iniziare la riabilitazione per avere nel giro di sei mesi la spalla pienamente funzionante.

Ora sono qui con il braccio al collo, a scoprire giorno per giorno cosa si può e cosa non si può fare con una mano sola, in attesa dell'intervento risolutore. La riabilitazione si allontana.

Perché capita raramente che un legamento si rompa in modo "sbagliato". Però capita. A me.

[spalla sinistra instabile in ampia lesione HAGL irreparabile]
E non va mica bene l'artroscopia.

Che sfiga.


bella presenza

Ha lasciato in questa casa una presenza tanto dolce, che non capisco perché io debba disperarmi tanto.

Adesso mi voglio rovinare: decido di essere ottimista e di non disperarmi.

Decido di aspettare che lui torni a prepararmi una buona cena. Decido di aspettare la prossima occasione che avremo di stare vicini, di guardarci negli occhi, di abbracciarci e di ridere insieme. Decido di aspettare che lui stia davanti alla mia libreria intanto che io scelgo di prestargli i libri che mi hanno emozionato di più negli ultimi mesi. Decido di aspettare che lui venga da me quando ho bisogno di lui. Decido di aspettare di rivedere i suoi occhi blu.
Però no, non decido di trascorrere il resto della mia vita ad aspettare lui accarezzando un gatto.

Dialogo

Non c'è.
Non c'è dialogo.
Lo cerco perché ne ho bisogno e lo trovo e poi mi accorgo che parlo da sola e che tu non partecipi e che subisci e non parli e io continuo a non sapere cosa pensi e a non capire. Non capire cosa è stato e cosa è successo poi e come sia possibile che per te è tanto facile. E voglio urlare e piangere e strapparmi i capelli e poi prenderti a pugni e poi sorriderti e alla fine abbracciarti e perdermi nei tuoi occhi che ho amato tanto e non pensarci più. Vorrei essere capace di scriverti una canzone. E poi vorrei che tu la ascoltassi.

Cosa è sta roba?

È un sorriso senza luce,  è una lacrima senza sale, è un addio senza un abbraccio, è un'idea senza pensiero, è un io senza consapevolezza. È un'illusione che non doveva esistere. È una cosa speciale che è diventata banale. È un amore che si è trasformato in niente. È un grido di dolore senza senso. È un sentimento inascoltato. È forza vitale che si spegne. Ma come è possibile?!

una cosa speciale

ti racconterò un segreto..
lo farò sottovoce, ma vorrei che tu mi ascoltassi...

ci sono tante persone sai che sono brave in canoa, e ci sono tante persone che sono brave in montagna;
però nessuno è capace di amarsi come facevamo noi, nessuno è capace di quella intima complicità.
Era una cosa speciale che avevamo solo noi, una cosa speciale che ci rendeva unici e padroni del mondo.

ed era così facile amarsi e guardarsi e sorridersi

era facile e semplice
la cosa più semplice e facile che io abbia mai fatto

non trovi che ora sia tutto più difficile?

vado a vivere da sola

ho imparato alcune cose importanti della vita da single:


nessuno può rimproverarti per il tuo disordinenessuno mette argine al tuo disordinequando il disordine vince una battaglia, allora vince anche la guerrai gattini di polvere tengono compagnia, e poi imparano anche a fare miaola leggenda dei calzini spaiati non è una leggenda: è pura veritàstendere il bucato è una pena, ritirarlo è una sofferenzail ferro da stiro non serveil divano è un amico sincero e la copertina purela pentola a pressione è un mostroè bellissimo stare da soliè bellissimo ricevere gli amiciche goduria andare a letto presto la serache goduria svegliarsi tardi la mattinavale saltare i pasti quando non hai voglia di cucinarevale di più tenere nel congelatore i pranzetti di mammàti senti veramente donna quando mammà va via di casa tua con la schiscettala TV non servela libreria deve essere pienal'unica cosa in frigo che non scade mai è la birraè necessario imparare a difendersi dalla stupidità delle cimici in aut…

Elisa - UN FILO DI SETA NEGLI ABISSI

Io, se solo sapessi cos'è,
cosa c'è dietro a quell'ombra,
a quella paura
che ti fa cambiare faccia
e fa dire quello che non si pensa.

Dove si è rotto il filo di seta che ci univa e scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall'universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e andrò a cercarlo adesso.

Io, se solo sapessi dov'è,
dove ho perso la mia pazienza
e lasciato la speranza
per trovare indifferenza, freddo e apparenza.

Dove si è rotto il filo di seta che ci univa e scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall'universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e andrò a cercarlo adesso.

Come, non so se ho capito bene
tu non vuoi venire a cercare insieme
a cercare insieme, insieme, insieme.

Dove si è rotto il filo di seta che ci univa e scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall'universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall'universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abissi e dall'universo scendeva giù, giù, giù, giù negli abis…