Post

Visualizzazione dei post da 2014

se devo morire

che sia di infarto per la felicità

che mi venga un coccolone mentre sto surfando neve polverosa, mentre affronto una rapida potente, mentre cammino su un sentiero in alta montagna, mentre mangio un sufflè al cioccolato.



Unicorn Sashimi from FELT SOUL MEDIA on Vimeo.

il mondo è la migliore palestra

finalmente sono tornata sulla roccia.

finalmente le mie manine hanno trovato quella sensazione di ruvido freddo duro potente.
finalmente il mio corpo si è trovato sospeso e libero.
finalmente ho iniziato a salire da prima (proprio ora, dopo l'incidente. chissà perchè?).
finalmente ho apprezzato il brivido di avere la corda di sotto: fifa blu, ma niente panico!

ho ripreso in mano un altro pezzetto della mia vita.

e ho recuperato alcuni centrimetri di mobilità della spalla, che a tirare elastici e a sollevare pesi per mesi non se ne parlava proprio.

perché il mondo è la migliore palestra che abbiamo

un'ora di corsa su un tappeto in palestra vale niente rispetto a mezzora in un bosco
ottanta vasche di nuoto in piscina valgono niente rispetto a un miglio in mare
dieci kili di pesi sollevati sulla panca valgono niente rispetto a un tiro sulla roccia
venti eskimi fatti in piscina valgono niente rispetto a uno solo tirato in rapida

la città è invece malefica
è contro la natura di ogn…

Tom Waits - Hope I don't fall in love with you

Immagine
Well I hope that I don't fall in love with you
'Cause falling in love just makes me blue,
Well the music plays and you display
Your heart for me to see,
I had a beer and now I hear you
Calling out for me
And I hope that I don't fall in love with you.

Well the room is crowded, people everywhere
And I wonder, should I offer you a chair?
Well if you sit down with this old clown,
Take that frown and break it,
Before the evening's gone away,
I think that we could make it,
And I hope that I don't fall in love with you.

Well the night does funny things inside a man
These old tom-cat feelings you don't understand,
Well I turn around to look at you,
You light a cigarette,
I wish I had the guts to bum one,
But we've never met,
And I hope that I don't fall in love with you.

I can see that you are lonesome just like me,
And it being late, you'd like some some company,
Well I turn around to look at you,
And you look back at me,
The guy you're with has up an…

Nickelback - How You Remind Me

Immagine
Never made it as a wise man
I couldn't cut it as a poor man stealing
Tired of living like a blind man
I'm sick of sight without a sense of feeling
And this is how you remind me
This is how you remind me
Of what I really am
This is how you remind me
Of what I really am

It's not like you to say sorry
I was waiting on a different story
This time I'm mistaken
for handing you a heart worth breaking
and I've been wrong, i've been down,
been to the bottom of every bottle
these five words in my head
scream "are we having fun yet?"

yeah, yeah, yeah, no, no
yeah, yeah, yeah, no, no

it's not like you didn't know that
I said I love you and I swear I still do
And it must have been so bad
Cause living with me must have damn near killed you

And this is how, you remind me
Of what I really am
This is how, you remind me
Of what I really am

It's not like you to say sorry
I was waiting on a different story
This time I'm mistaken
for handing you a heart w…

Negrita - Brucerò Per Te

Immagine
Che cos'ero intorno a vent'anni?
un manicomio in un letto di danni
sogni sciatti, notti di festa

tiravo sassi alla tua finestra
ma cos'hai visto in questo qui?
e quella cosa è ancora lì o no?
o no? o no? o no?

E ora, amore, dopo una vita
cosa pensi che ti dica?
sei l'aurora boreale
sei la luce che squarcia il mio vuoto banale

Brucerò per te
mi ferirò per te
io brucerò per te
mi ammalerò per te

Davanti a te un plotone schierato
esplode colpi e non prende fiato mai
sarò con te ovunque andrai
ti prego dimmi che non t'abbandonerai

Primavera, festa del mondo
mentre io, io mi nascondo
è che non m'importa niente
di quello che succede, nemmeno della gente
voglio solo stare con te
e rivederti ridere

E brucerò per te
mi ferirò per te

E la Luna pensa per sè
se ne frega di noi
ma io lo so che tornerai
l'universo si muove e non smetterà mai

E brucerò per te
mi ferirò per te
io brucerò per te
mi ammalerò per te

Amica cara, amica speranza
parti da qui, dalla mia stanza
e…

Fabi Silvestri Gazzè - L'amore non esiste

Immagine
L’amore non esiste, è un clichè di situazioni
tra due non son buoni ad annusarsi come bestie
finchè il muro di parole che hanno eretto
resterà ancora fra loro a rovinare tutto.
L’amore non esiste, è l’effetto prorompente
di dottrine moraliste sulle voglie della gente
è il più comodo rimedio alla paura di non essere
capaci a rimanere soli.

L’amore non ha casa non ha un’orbita terrestre
non risponde ai più banali meccanismi tra le forze
è un assetto societario in conflitto di interesse
l’amore non esiste

ma esistiamo io e te
e la nostra ribellione alla statistica
un abbraccio per proteggerci dal vento
l’illusione di competere col tempo
io non ho la religiosa accettazione della fine
potessimo trovare altri sinonimi del bene
amore non esiste
esistiamo io e te

l’amore se poi esiste è quest’idea di attaccamento
che all’uomo del mio tempo per le tante storie viste
non esiste fare i conti e accontentarsi piano piano
di una vita mano nella mano

e l’amore non esiste è un ingorgo della mente
di…

come una dama di compagnia

parrebbe che io sia una persona molto socievole, di buona compagnia, che sa farsi volere bene.

sono sempre in giro: faccio cose, vedo gente. aperitivi, cene, dopocena.
corro come una trottola, incastro impegni imparando dal tetris, spendo soldi e prendo chili, non ho mai tempo per me stessa. soldi, tempo ed energie sono investiti per qualcuno che non sono io.

devo esserci per tutti: pare che io sia indispensabile.
purché io ci sia qualcuno offre l'aperitivo, qualcuno la cena, qualcuno l'intero weekend.

ma quando cerco gli amici per festeggiare il mio compleanno, ecco il vuoto: qualcuno ha altri impegni, qualcuno prende tempo per trovare nel frattempo qualcosa di meglio da fare, tanti mi ignorano.

come un cagnetto da appartamento che a tanti deve scaldare i piedi, cui qualcuno regala un bel collare, ma che nessuno ha voglia di portare fuori a giocare.

come una dama di compagnia, pagata per intrattenere la regina annoiata.

curiosità e malizia

mi ha fatto piacere rivederti e spesso mi trovo a pensare a te con curiosità e con malizia.

curiosità e malizia che sospendono a tratti la delusione e la rabbia con cui ancora spesso penso a lui.

però abbiamo parlato poco e io praticamente non ti conosco.

e sono curiosa di sapere che vita fai, che esperienze hai fatto, quando sei nato. poi sono curiosa di sapere cosa ti piace mangiare, cosa ti piace bere, qual è il tuo gusto del gelato preferito. quale la birra, quale il vino, quale il piatto in cucina. ad esempio se ti piace il cioccolato, la birra rossa, l'amarone.
quali libri ami leggere, cosa fai prima di andare a dormire, quante volte lavi i denti durante il giorno, se ti piace la tv.

abbiamo parlato poco e un pochino è colpa mia. è mia solo un pochino però.

Il limone

Volevo tanto un limone dolce, invece ho avuto una limetta aspra.
Me la sono meritata!

Cerco la primavera a novembre

Adesso c'è silenzio e mi piace. Anche io sono silenziosa e tranquilla. Mi riposo e prendo fiato per poi poter correre.Voglio essere veloce e voglio andare lontano. Voglio essere pronta a far succedere qualcosa. Voglio scattare per una novità. Voglio fare fatica e conquistare qualcosa. Voglio alzarmi e andare. Voglio avere il fiato grosso e il cuore che batte a palla.Non sono pronta per il letargo.Voglio una primavera a novembre.E intanto aspetto la neve.

ciao Gianni

Immagine
Quando l'ho saputo non ci ho voluto credere. Così per qualche ora ho finto di non saperlo. Ma bisogna pure prenderne coscienza. 
Gianni Slalom aveva un sorriso spontaneo e un abbraccio forte; aveva l'entusiasmo di un ragazzino e l'umiltà di un saggio. Gianni Slalom aveva anche un cognome, ma non lo usava nessuno. Gianni Slalom aveva un sacco di vita. e sono sicura che fino all'ultimo istante fosse la persona più viva al mondo.
Gianni Slalom non c'è più.
Mi mancherà. Ciao Gianni.

Era in sogno

Era in sogno e io ero terrorizzata. Il battito accelerato del cuore picchiava nelle orecchie e mi esasperava. Cercavo di scappare, ma le gambe non mi sostenevano. Erano rigide e prive di forza, come fossero di legno, come fossero le gambe di una marionetta.
Volevo scappare e volevo restare, ero respinta ed ero attratta da quel pericolo conosciuto, ma incomprensibile.
Era notte ed ero nel bosco. Era in sogno e in quel bosco avrei voluto perdermi.Parrebbe fosse un incubo, invece era in sogno.Ma nella vita reale non li corro questi pericoli.Era in sogno.

il Parco del Ticino

Immagine
trovare qualche ora per perdersi nei boschi del Parco del Ticino in una giornata di ottobre che pare estate. percorrere i sentieri senza meta (*) e senza mappa, in cerca di un bosco silenzioso e solitario.
addentare affamata un panino (**) ascoltando l'acqua e le papere.

che bello averlo fatto.
se non lo avete ancora fatto, fatelo.

più lo conosco, più lo amo
il Parco, il fiume, il mio territorio

ho deciso di conoscerlo meglio e di difenderne la bellezza personalmente, entrando nel Corpo Volontari del Parco del Ticino e il corso che sto seguendo per guadagnarmi l'operatività come operatore di protezione civile e di antincendio boschivo mi sta ulteriormente motivando.
che se non ci fossero i volontari, certe cose non le farebbe nessuno.

difenderò il Parco dal fuoco. e anche dai merenderos.



(*) la mia meta in realtà era un posto ameno per addentare il mio panino
(**) pane e salame super. me lo hanno fatto alla dogana. 1 euro e mezzo


grigio

ho pensato che fosse rosso
ho pensato che fosse passione e invece era grigio.
e invece era abitudine. ho pensato che fosse blu
ho pensato che i suoi occhi fossero luminosi e invece era grigio.
e invece erano appannati. ho pensato fosse giallo
ho pensato fosse entusiasmo e invece era grigio.
e invece era egoismo. ho pensato che fosse rosa ho pensato che fosse amore e invece era grigio. e invece era illusione. ho pensato che fosse nero ho pensato che avrei dimenticato e invece è grigio. e invece no.

poveri noi

Immagine
è uno scherzo che fa sorridere, fino a che ti rendi conto che è vero. e allora devi proprio ridere, che così ti salvi
ti rendi conto che è vero al 10 del mese, dopo aver pagato il mutuo, le spese di condominio, l'abbonamento del treno, le bollette, la rata della macchina, la Tasi, un pieno di carburante, una spesa al supermercato. e stai ancora aspettando la Tari
ti trovi sul conto 80 euro e hai ancora venti giorni al prossimo stipendio
ti rendi conto che è vero quando la lista della spesa rimane sulla lavagnetta per settimane; quando decidi di comprare al supermercato solo la frutta e la verdura e lo yogurt per colazione, che per tutto il resto ti può bastare quello che hai in casa; quando a pranzo mangi in ufficio per non spendere i ticket restaurant che servono per pagare la spesa; quando devi convincere gli amici che se non esci a cena con loro non è per un capriccio; quando per comprare un paio di scarpe devi chiedere un prestito al papà; quando vorresti andare a trovare gli…

ciao Darwin

L'uomo è l'unico animale al mondo a non essere in grado di adattarsi alla natura in cui vive. Pretende di adattare la natura a sé, spesso con pessimi risultati.

non si lasceranno mai

bici trekking arrampicata qualche bacetto in sosta l'abito bianco lo champagne 45 ore di avventura
per dirsi di sì non si lasceranno mai
li amo anche io!

sei capace?

Immagine
sì, certo.
sono capace di fare gasolio al furgone.
da sola.

incredibile, vero?

MAVAFFANCULO

narciso

Immagine
Il Disturbo Narcisistico di Personalità (DNP) è un disturbo di personalità molto complesso, sia per la varietà delle caratteristiche cliniche e sintomatologiche sia per la difficoltà legata al trattamento.
Gli elementi distintivi del disturbo riguardano fondamentalmente tre temi:
1) idea grandiosa di sé;
2) costante bisogno di ammirazione;
3) mancanza di empatia.
[...]
Altra caratteristica basilare è la mancanza di empatia, ovvero della capacità di mettersi nei panni degli altri e di riconoscere che anche gli altri hanno desideri, sentimenti e necessità. Da questo deriva la convinzione dei narcisisti che le proprie esigenze vengono prima di tutto e che il loro modo di vedere le cose è l’unico giusto universalmente.
Quello appena descritto è il lato cosiddetto overt (cioè visibile a tutti) del narcisismo, in cui prevalgono grandiosità, esibizionismo, ambizione, bisogno di ammirazione.
Esiste poi il lato covert (sommerso) nel quale, invece, prevalgono sentimenti di inferiorità, fragilità, vuln…

sfighe settembrine

Immagine
di solito a settembre arrivano i fichi. quest'anno invece sono arrivate le sfighe.

su un sottofondo di mancanza di pecunia, dovuta alle solite spese più altre che le accompagnavano, si sono inseriti: l'agonia e la morte dello zio, l'infortunio al ginocchio, i ladri in casa.

che io credo che bene o male l'umanità si divida in tre grandi categorie: quelli cui va sempre tutto bene, quelli sfigati, quelli che vivono le tragedie.

io (per fortuna o purtroppo, dipende se leggi dal fondo o dalla fine) appartengo alla seconda categoria. da sempre. e da lì non mi schiodo.

e in tutto questo i miei amici di sempre non si sono accorti accorti di niente; quando se ne sono accorti non hanno ascoltato; quando hanno ascoltato non hanno dato importanza.
(ed è questa la vera solitudine, non la zitellaggine).

per fortuna ci sono amici nuovi un po' più attenti.

che vita

Immagine
se il momento più bello della giornata lo vivo quando arrivo a casa e mi preparo la tisana, ti lascio immaginare cosa sia tutto il resto del tempo.

la mia vita in ufficio è contro la mia natura. è immorale.

Love in Outdoor Portofino

Immagine
C'è un posto magico in cui mi sento a casa.
(anzi quasi meglio che a casa)

E' un posto in cui ho ritrovato me stessa, in cui ho vissuto da bestiolina selvatica, in cui ho meditato senza fatica e mi sono sciolta nel mare.
E' un posto in cui quando esci in mare con il kayak ti ritrovi in una leggenda di acqua, di pesci e di rocce che in pochi posti al mondo: questa è l'Area Marina Protetta di Portofino.
E' un posto in cui sono quello che sono, in cui sono libera di adattarmi alla mia natura.
E' un posto in cui vivo grandi avventure e in cui godo del massimo relax.
E' un posto in cui non mi annoio, nemmeno quando faccio niente.
E' un posto in cui mangio e bevo come un marinaio e mi sfondo di focaccia e sono sempre magra.

Questo posto si chiama Niasca.

In questo posto ho incontrato una grande famiglia che mi ha accolto con affetto.
Sono ragazzi fatti di entusiasmo, che amano quello che fanno e che lo fanno bene. Sono ragazzi con cui condivido l'amore p…

brutta gente

Immagine
C'è in giro un sacco di brutta gente.
Per quanto io mi impegni a tenermene lontana, a loro basta un cacciavite per entrare nella mia vita.
dalla finestra.

Ho il sospetto che fossero in casa quando sono rientrata.
Sono entrati dalla porta-finestra della camera da letto, salendo al secondo piano arrampicandosi sulla grondaia. dal lato che dà sulla strada.
Hanno rubato poca roba, solo i quattro ori che possedevo e una cintura tamarra. In effetti c'era ben poco da rubare.
Ma perché stronzi di mmmerda non andate a rubare ai ricchi invece che portarvi via le mie poche cose?
Per fortuna non hanno rotto niente e non hanno fatto troppo casino in casa; si sono limitati alla camera da letto e al bagno; si sono dimenticati 500 euro in contanti che avevo nel porcellino.
Ringrazio il carabiniere che stanotte mi ha aggiustato la finestra scassinata.
Dovrò sempre tenere chiuse le tapparelle ogni volta che uscirò di casa.
Non mi sento sicura in casa mia, che è il mio rifugio, la mia tana, la …

eat more and stay fat spinster

Immagine
Ieri ero a cena in una trattoria milanese a scofanarmi la cotoletta con il purè, bevendo vino rosso e chiudendo la mangiata con un amaro.
E' stata una serata molto gradevole: una compagnia cosmopolita e variamente assortita, che parlava inglese e che mangiava italiano. Ciascuno di noi ha apprezzato la cucina rustica e ne ha goduto con piacere.

Scherzando, abbiamo condiviso anche qualche senso di colpa per l'esagerato apporto calorico della cena.

Seduti al tavolo accanto a noi stavano due ragazzi: erano una coppia e lei era molto figa; ricordo di averli notati già fuori dal locale. Lei era mulatta ed era molto figa, però era anche molto magra.
Durante la cena hanno parlato poco e lui guardava spesso in direzione del nostro tavolo gioioso, rumoroso e variamente popolato.
Lui ha mangiato un grande piatto di spaghetti, lei ha ordinato due contorni di verdura.
Ho pensato che fossero tristi, così come è triste uscire con il proprio compagno e cenare con due contorni di verdura.

Cos…

Cuore blindato - Modena City Ramblers

Non ho paura non sento più il dolore
fatevi sotto, io sono qua che aspetto.
Non sono preoccupato
ci sono già passato
ma sono ancora in piedi,
ho un cuore blindato. Io posso stare nudo sotto i riflettori
e poi non abbassare mai lo sgaurdo.
Io posso camminare sul filo della lama
niente mi confonde,
ho un cuore blindato. Voglio un cuore blindato
a custodire le intuizioni
a difenderle dall'odio e dal rumore.
Voglio uno sguardo tagliente
puntato sul bersaglio
come un mirino
voglio un cuore blindato

Sono calmo, sicuro sereno come un lago
so chi sono, dove voglio andare.
Insultate, gridate,
schernite, minacciate
ma non potete toccarmi,
ho un cuore blindato.

Io so che verrà un giorno
un giorno non lontano
in cui vi metteranno sotto tiro.
E allora griderete e chiederete aiuto
ma nessuno è interessato ad aiutarvi.

Voglio un cuore blindato
a custodire le intuizioni
a difenderle dall'odio e dal rumore.
Voglio uno sguardo tagliente
puntato sul bersaglio
come un mirino
voglio un cuore blin…

SUNSET (Brugno-Scalia)

Malika Ayane - E se poi - Sanremo 2013

E se poi
capissi che
tutto è uguale a prima
e come prima
mi sentissi inutile

Io non ho mai
pensato se
anche l'abitudine
è un bel posto
per ritrovare me

Ma senza di noi
ho ancora
quella strana voglia di
sentirmi sola
senza di noi
ma non da ora
se non altro per vederti
andar via ancora

Ese mai
cercassi te
sarebbe per paura
e la paura è sempre quella
a vincere

Etu non puoi
far finta che
niente sia cambiato
dopo il cuore che ho strappato
via da te

Ma senza di noi
ho ancora
quella strana voglia di
sentirmi sola
senza di noi
ma non da ora
se non altro per vederti
andar via ancora

Senza di noi
ho ancora
quella smania di fuggire via da sola
ma senza di noi
chi vola?
sono solo ali e piume
e nient'altro ancora

Certo
che non ha prezzo il tempo
passato insieme a spasso
tra questo mondo e un altro
per trovare l'universo
adatto al nostro spazio
ogni giorno più stretto
per contenere i sogni
tutti dentro ad un cassetto
ed ecco perché scappo
ora ricordo e scappo
ho solo tanta voglia
di se…

forte(1)

ho le gambe forti
per stringerti stretto o per darmi alla fuga

solitamente per darmi alla fuga

ma la fuga è paura, e la paura è non-libertà

forte

voglio un animo forte per superare tutte le difficoltà, per assecondare la libertà di una vita per la quale non esistono difficoltà, per dimenticare ogni dipendenza da persone o da cose, per andare oltre ogni necessità, per essere libera di essere.

voglio un corpo forte per superare tutti gli ostacoli, per potermi muovere nel mondo senza impedimenti, per salire su ogni montagna, per scendere in ogni abisso, per correre in ogni prato, per nuotare in ogni mare, per essere libera di fare.


indipendente(1)

mi faccio le battute e rido.
a volte mi prendo anche in giro.

tutto da sola.

va bene l'indipendenza, ma non sto forse esagerando?

in amore

Immagine
una notte ci siamo corteggiati
io gli sorridevo e lui mi sussurrava parole dolci, accarezzandomi delicatamente i piedi
eravamo da soli sulla spiaggia, e le persone che si avvicinavano si allontanavano silenziose per non disturbarci
solo un gabbiano sullo scoglio ci osservava compiaciuto

lui era affascinante e calmo; accanto a lui ero serena, avrei detto felice
poi mi sono addormentata e la mattina lui era ancora lì, così vicino e calmo e affascinante

allora siamo stati insieme e la sua carezza sulla mia pelle era dolce e calma e aveva un'energia incredibile

ho amato quel momento

ho fatto l'amore con il mare

siamo stati insieme altre volte poi, ma mai così intensamente; e ora che sono a milano rimango sola con dolci ricordi

Francesco Sárcina - Giada E Le Mille Esperienze

Lei che corre felice sui prati
Dove non c'è neanche una spiga
A pungerle quei suoi piedi
deliziosi e poi leggeri

Corre corre veloce
Del mondo le appartengono solo i colori più belli
Che porterà con sé in una borsa che casa chiama già
Ride e danza nell'aria
con la testa tra le nuvole

Giada e le mille esperienze
Chissà che cerca nel mondo
Prova a restare un altro po'
Non te ne andare adesso che
Hai una dimora e freddo non ne avrai più
Capisco la tua curiosità
ma il mondo è lì fuori, non scappa via
Tu sei la più sincera ma
sei troppo curiosa e sei già andata via

Giada è una pietra preziosa
Ancor più preziosa se ha inghiottito
Un essere che si è smarrito
rendendolo infinito
Ma lei corre corre veloce a un metro d'altezza
Quando manca il respiro non resta tempo per pensare
A quei problemi così materiali
di gente ottusa che filtra male
quei messaggi cosiddetti astrali

Giada e le mille esperienze
Chissà che cerca nel mondo
Prova a restare un altro po'
Non te ne andare ade…
I, with a deeper instinct, choose a man who compels my strength, who makes enormous demands on me, who does not doubt my courage or my toughness, who does not believe me naive or innocent, who has the courage to treat me like a woman.

Anais Nin

simpatia

quando sono serena credo di essere più simpatica. o almeno più divertente.
però mi rendo conto che quando sono serena sono presa da un grande entusiasmo per quello che faccio, per le persone che mi piacciono e per il mondo che vivo, che non piace a tutti.
anzi, qualcuno lo detesta.

allora forse devo pensare che non è il mio livello di simpatia che aumenta quando sono serena, ma è il mio target di simpatia che varia.

Simpatia... simpatia... 
sembra quasi che non ci sia... 
e invece c'è.


Imelda May - Wild Woman

I knew a feral girl, once upon a time
She grew into a werewolf, that monster was all mine
She was incarcerated, to the inside of my skin
And then I sat and waited, for my nice life to begin

But th-th-there's a wild woman
Livin' inside of me
A wicked, wicked wild woman
Dyin' to be free

I tried and tried to tame her, but she fought me tooth and nail
I couldn't even train her, so I held onto her tail
I never should have fed her, didn't know how much she'd grow
I cannae keep her in Kirk
And I think she's gonna blow

Th-th-there's a wild woman
Livin' inside of me
A wicked, wicked wild woman
Dyin' to be free

Just a little bit of danger, and I break out in a sweat
I'm trying to contain her, but she's slippin' through the net

Th-th-there's a wild woman
Livin' inside of me
A wicked, wicked wild woman
Dyin' to be free
Th-th-there's a wild woman (yeah yeah)
Livin' inside of me
A wicked, wicked wild woman
Dyin' to be free

Niccolò Fabi - Indipendente live

Indipendente voglio essere indipendente
e restare per sempre l'amante di tutto
voglio essere indipendente
non c'è cosa che sia più importante
perchè solo da indipendente si esiste

Il fidanzato intrappolato
nei doveri e negli agi di un rapporto
ha paura di essersi scordato
la sua libertà

Così come il musicista corteggiato
dalle sirene e le insidie dell'industria
vuole proteggere la sua arte dal mercato
la sua qualità

E si ripete

Indipendente voglio essere indipendente
e restare per sempre l'amante di tutto
io voglio essere indipendente
non c'è cosa che sia più importante
perchè solo da indipendente si esiste, si resiste

Il figlio stanco dei suoi genitori
delle loro ingerenze nella sua vita
ha bisogno di trovare una strada propria
la propria felicità
così come il politico che con forza
rivendica le tradizioni della sua regione
e nell'autonomia dallo stato centrale
la propria identità

Tutti ripetono

Indipendenti vogliamo essere indipendenti
e restare per sempre g…

autoanalisi da 4 soldi

ieri ho avuto una illuminante discussione con mia madre.

come al solito, mi rinfacciava qualcosa. è una abitudine estremamente antipatica che ha sempre avuto e che continua ad avere.
lei è in grado di rinfacciarti ogni cosa: quello che hai chiesto, quello che non hai chiesto, quello che ti è stato dato, quello che non ti è stato dato; anche per conto di terzi.
è incredibile.

quello che da, lo da per senso del dovere; quello che chiede, lo pretende facendo leva sul senso di colpa.

riflettendo su quanto mi abbia innervosito la discussione di eri, mi sono resa conto che molto probabilmente è proprio da questo suo atteggiamento che nasce la mia spasmodica e malata ricerca di autonomia e di indipendenza.

forse dopo una vita in cui tutto ti è stato rinfacciato, la cosa più naturale è cercare di non avere niente da nessuno: almeno da evitare sensi di colpa e rotture di coglioni.
e poi forse nello stesso modo ti viene anche naturale avvicinarti a persone estremamente egoiste.

mi piacerebbe sa…

indipendente

Ho trascorso una vita inseguendo l'autonomia e l'indipendenza.
Ho sempre voluto dimostrare a me stessa e agli altri di essere in grado di stare in piedi da sola, di poter bastare a me stessa, di non avere bisogno di nessuno.
Anche nei momenti di difficoltà, ho sempre cercato di contare solo su me stessa, almeno fino a quando mi era possibile.
Ho chiesto aiuto solo nei momenti in cui ne avevo inevitabilmente bisogno: ho ringraziato e ringrazio ancora le persone su cui ho potuto contare in quei momenti, ripenso con tristezza (talvolta con rabbia) a chi invece si è tirato indietro.

Ora però vorrei che ci fosse qualcuno che si prenda cura di me senza alcuna richiesta, senza alcuna necessità. Così, gratuitamente.

(qualcuno però che non sia la mamma, ché lei lo ha già fatto per tanto, troppo tempo...)



sono una brutta persona

Sono diventata una zitellaccia snob e superba. Sono diventata forte e altera. Sono diventata indipendente e fiera.

Non sono più capace di indulgenza, nemmeno nei confronti di me stessa.

Il primo che mi viene a dire che manco di autostima, gliela sbatto in faccia con arroganza.
(scrivo frasi sgrammaticate, e con sprezzo della sintassi le lascio tali)

Ho sempre più attenzione per me stessa, e sempre meno per chi non mi piace; dedico sempre più energie a me stessa, e sempre meno a chi non mi piace; dedico sempre più tempo a me stessa, e sempre meno a chi non mi piace.

Vorrei essere buona e gentile, vorrei avere sempre un sorriso per tutti, vorrei abbracciare con calore le persone. Vorrei baciare tutte le persone belle e vorrei amare senza riserve.
Invece non faccio mai niente perché sono spaventata e incattivita.

Non credo più nell'amore; ne sono piena, ma non so cosa farmene.

Sono diventata sola e capricciosa.

Sono diventata una brutta persona.






99 Posse - Corto Circuito

"Il mio problema è che
sono incontentabile
non mi sta mai bene niente,
dice la gente,
ma in questi anni ho imparato 
che anche ciò che mi è dovuto 
nessuno lo darà mai per scontato noo, no no no 
io voglio tutto anche l'impossibile
io voglio tutto ma sarò implacabile
io voglio tutto anche l'impossibile
io voglio tutto ma sarò implacabile

Quello che penso così in un momento
è in corto circuito con quello che sento
Quello che sento così in un momento
è in corto circuito con quello che penso

Mi capita ogni giorno appena sveglio
mi sento le vocine nel cervello:
"prendilo-giralo spostalo-ammazzalo" neh ué!
non so neanche se parlano di qualcun altro o parlano di me
e qualora così fosse resterebbe da capire
se ce l'hanno con me stesso zero uno due o tre,
siamo in tanti e la capa di morto è piccola
la gente mormora ed io sento le vocine nel cefrone ogni mattina
e me mettesse na cravatta cu 'e palline
o cazone e na giacchetta blu marine
e ntunate cu scarpine marrun…

per essere figa

basta crederci.

e tirarsela un pochino.

Piero Ciampi - Adius

Il tuo viso esiste fresco
mentre una sera scende dolce
sul porto.
Tu mi manchi molto,
ogni ora di più.
La tua assenza è un assedio
ma ti chiedo una tregua
prima dell'attacco finale
perchè un cuore giace inerte
rossastro sulla strada
e un gatto se lo mangia
tra gente indifferente
ma non sono io,
sono gli altri.
E così...

Vuoi stare vicina? nooo?
Ma vaffanculo. Ma vaffanculo.
Sono quarant'anni che ti voglio dire... ma vaffanculo.
Ma vaffanculo te e tutti i tuoi cari. Ma vaffanculo.

Ma come? Ma sono secoli che ti amo, cinquemila anni, e
tu mi dici di no? Ma vaffanculo. Sai che cosa ti dico? va-ffan-culo. Te,
gli intellettuali e i pirati. Vaffanculo. Vaffanculo .
Non ho altro da dirti. Sai che bel vaffanculo che ti porti nella tomba?
Perché io sono bello, sono bellissimo, e dove vai? Ma vaffanculo. E
non ridere, non conosci l'educazione, eh? Portami
una sedia, e vattene.

Quelo - c'è grossa crisi - Corrado Guzzanti

c'è molta crisi

fisica
affettiva
esistenziale
ormonale

surgery - due mesi dopo

Immagine
dice che così non si romperà più.
dice che posso ricominciare a correre, a nuotare, a guidare e a pagaiare.

dico che finalmente sono libera di riprendere in mano la mia vita come piace a me!

ancora lacrime?

le sento scendere lente e calde negli angolini degli occhi, e poi lungo le guance, e infine tra i capelli.
e scendono calme senza asciugarsi e mi sento triste e non riesco a capire esattamente perché

forse perché sono invidiosa e gelosa e malinconica
forse perché ancora non riesco a lasciare andare alcuni ricordi, diverse sensazioni, e tante emozioni

forse per abitudine
forse per solitudine

anche se sono sempre tra la gente, anche se sono spesso tra persone che mi vogliono bene

a volte spegnere la luce mi spaventa

NEGRAMARO - "Sing-hiozzo"

Ho un vuoto d'aria nella gola
e non riesco a di..
e non riesco a dire,
se quel che manca
è la parola ormai,
aiutami a capi..
aiutami a capire:
è' un singhiozzo di pensieri
che non mi fa parla..
che non mi fa parlare
o forse solo quel che ieri, sai
mi ha strozzato il cuo..
mi ha strozzato il cuo..
mi ha strozzato il cuo..
mi ha strozzato il cuore?
Dimmi pure amore,
prova almeno a respirare
piano piano amore,
non c'è niente da temere
è solo freddo amore
e tu lasciati scaldare,
mentre il mondo cade
come cade cado anch'io
senza le parole
che vorrei poterti dire..
Sì, vorrei poterti dire
dire, dire
che son stanco da morire!
Ma è tornato il vuoto d'aria
nelle mie paro..
nelle mie parole
è un nodo stretto nella gola, ormai
che non si scioglie anco..
che non si scioglie ancora
e se balbetto è che non riesco
a dirti quel che pen..
a dirti quel che penso
e preferisco tener dentro, sai
anzichè grida..
anzichè gridare.
Dimmi pure amore,
prova almeno a respirare
piano piano am…

Amy Winehouse - Love Is A Losing Game

For you I was a flame
Love is a losing game
Five story fire as you came
Love is a losing game

Why do I wish I never played
Oh what a mess we made
And now the final frame
Love is a losing game

Played out by the band
Love is a losing hand
More than I could stand
Love is a losing hand

Self professed... profound
Till the chips were down
...know you're a gambling man
Love is a losing hand

Though I'm rather blind
Love is a fate resigned
Memories mar my mind
Love is a fate resigned

Over futile odds
And laughed at by the gods
And now the final frame
Love is a losing game


tagliare la corda

Immagine
tagliare la corda è un modo di dire che prende origine (come testimonia anche Virgilio) dal linguaggio degli antichi marinai che indicavano l'azione del salpare in emergenza con l'espressione “incidere funes”, cioè “tagliare le corde”.

nella mia testa invece c'è un'immagine diversa, di carattere alpinistico, che mi è stata suggerita dal drammatico film Touching the void visto ormai diversi anni fa.

ma se all'origine di questa espressione stanno situazioni critiche di vita o di morte, attualmente questa viene utilizzata per descrivere fughe frettolose e furtive di fronte a lievi difficoltà, insomma delle vigliaccate.

io conosco un gran tagliatore di corde: ha tagliato la corda in montagna diverse volte quando ero in difficoltà (talvolta a causa di suoi errori), lo ha fatto quando ho avuto problemi economici, lo ha fatto quando mi sono rotta la spalla. in nessun caso si trattava di fughe drammatiche per salvarsi la vita, in tutti i casi si trattava di arrivare primo…

la menzogna è l'arma dei vigliacchi

la menzogna è un'offesa.

è un'offesa per la persona cui è rivolta: questa viene considerata troppo stupida per poter affrontare la verità, e viene privata della libertà di agire e di prendere decisioni, perché le viene tolta la possibilità di valutare la situazione reale.

è un'offesa per la persona stessa che la pronuncia: che lo faccia per ottenere qualcosa che sa di non meritare con l'onestà, che lo faccia per nascondere una verità o un fatto che sa essere riprovevole, chi mente non è responsabile di se stesso, delle proprie azioni e delle proprie parole. dimostra di non essere meritevole, né degno di onestà.

la menzogna è l'arma dei vigliacchi.


e quando vi sentite dei poverini per essere stati minchionati, per aver avuto fiducia in chi non la meritava, per aver creduto a un mucchio di frottole che vi hanno raccontato, pensate invece a quanto è povero, vigliacco e meschino chi vi ha minchionato, chi ha tradito la vostra fiducia, chi vi ha raccontato un mucchio di…

ciao Vladi

Immagine
lui non era uno di quelli che sento tutti i giorni; anzi non ci sentivamo mai; ci incontravamo in fiume.
e tutte le volte che ci incontravamo era una festa; era un uomo stupendo, che non si può descrivere; gli volevo bene e anche questo non si può descrivere perché era proprio un bene di pancia.
e se ne è andato. in fiume. e sono lacrime, perché gli volevo bene.
ciao Vladi.
 Posso scrivere i versi più tristi questa notte.

Scrivere, ad esempio : La notte è stellata,
e tremolano, azzurri, gli astri in lontananza.

Il vento della notte gira nel cielo e canta.

Posso scrivere i versi più tristi questa notte.
Io l'amai , e a volte anche lei mi amò .

Nelle notti come questa la tenni tra le mie braccia.
La baciai tante volte sotto il cielo infinito.

Lei mi amò, a volte anch'io l'amavo.
Come non amare i suoi grandi occhi fissi.

Posso scrivere i versi più tristi questa notte.
Pensare che non l'ho. Sentire che l'ho perduta.

Udire la notte immensa, più immensa senza lei.
E il verso cade sull'anima come sull'erba in rugiada.

Che importa che il mio amore non potesse conservarla.
La notte è stellata e lei non è con me.

E' tutto. In lontananza qualcuno canta. In lontananza.
La mia anima non si rassegna ad averla perduta.

Come per avvicinarla il mio sguardo la cerca. Il mio cuore la cerca, e lei non è con me.

La stessa notte che fa biancheggiare gli stessi al…
ho un quadernetto
su cui scrivo quando ti dimentico.
un quaderno con la copertina nera
sul quale non ho ancora scritto una parola.
Fernando Pessoa

atrofia

ecco, non ho più il bicipite sinistro.

è il secondo muscolo che perdo nell'arco di pochi mesi.
quale sia il primo, è superfluo specificare

il bicipite ha perso tono perché bloccato dal tutore
il cuore ha perso tono perché bloccato dal dolore

il bicipite recupererà tono grazie alla fisioterapia (tecnicamente: rieducazione motoria) che inizierò quando toglierò il tutore
il cuore

...

esiste una rieducazione del cuore? quando toglierò il dolore?

tacco 12

ho comprato un paio di scarpe dai tacchi altissimi, proprio nel momento in cui ho compreso che la mia natura è scalza.

ma la coerenza è davvero una noia!

CLUB DOGO - BRUCIA ANCORA (FT. J-AX) VIDEO UFFICIALE

Mi avevan detto questo ghiaccio non lo scioglierai
le tue strade saran sempre più fredde
è un compromesso come il cash che non basta mai
le tue tasche saran sempre più strette
ma io mi sento come il sole che tra poco esploderà
e intanto brucia ancora
Mi avevan detto che sarebbe passata con l'età
e invece brucia ancora


gli uomini li uccide l'odio, le donne l'amore
Ovidio

non pensare all'elefante rosa

e alè tutti a pensare all'elefante rosa

e così è anche per me
non sgridatemi se ho ancora in mente lui, non obbligatemi a dimenticarlo.

io non devo dimenticare: devo solo riuscire a perdonare, perdonare prima me stessa e poi lui.

perdonare mi servirà per superare il dolore, dimenticare mi servirà solo a cacciarlo più nel profondo.
(lì dove voi non potrete vederlo, ma dove farà ancora più male)

L'arte di dimenticare - Amalo come sai fare tu, dimenticalo come farebbe lui

Immagine
ma come si fa poi a convincere le emozioni? quelle mica ragionano!

Pink Floyd - Wish You Were Here

So, so you think you can tell Heaven from Hell,
blue skies from pain.
Can you tell a green field from a cold steel rail? A smile from a veil?
Do you think you can tell?

And did they get you trade your heroes for ghosts?
Hot ashes for trees? Hot air for a cool breeze?
Cold comfort for change? And did you exchange
a walk on part in the war for a lead role in a cage?

How I wish, how I wish you were here.
We're just two lost souls swimming in a fish bowl,
year after year,
running over the same old ground. What have we found?
The same old fears,
wish you were here.

Subsonica - Tutti I Miei Sbagli

Tu sai difendermi e farmi male
Ammazzarmi e ricominciare
A prendermi vivo
Sei tutti i miei sbagli

A caduta libera
in cerca di uno schianto
Ma fin tanto che sei qui
Posso dirmi vivo

Tu affogando per respirare
Imparando anche a sanguinare
Nel giorno che sfugge
il tempo reale sei tu
a difendermi a farmi male
Sezionare la notte e il cuore
Per sentirmi vivo
In tutti i miei sbagli

Non m'importa molto se
Niente è ugule a prima
Le parole su di noi
Si dissolvono così

Tu affogando per respirare
Imparando anche a sanguinare
Nel giorno che sfugge
Il tempo reale sei tu
a difendermi e farmi male
Sezionare la notte e il cuore
Per sentirmi vivo
In tutti i miei sbagli

Tu affogando per respirare
Imparando anche a sanguinare
Nel giorno che sfugge
Il tempo reale sei tu
sai difendermi e farmi male
Sezionare la notte e il cuore
Per sentirmi vivo
In tutti i miei sbagli

Tu il mio orgoglio che può aspettare
E anche quando c'è più dolore
Non trovo un rimpianto
Non riesco ad arrendermi
A tutti i miei s…

Abba - The Winner Takes It All

I don't wanna talk
About the things we've gone through
Though it's hurting me
Now it's history
I've played all my cards
And that's what you've done too
Nothing more to say
No more ace to play

The winner takes it all
The loser standing small
Beside the victory
That's her destiny

I was in your arms
Thinking I belonged there
I figured it made sense
Building me a fence
Building me a home
Thinking I'd be strong there
But I was a fool
Playing by the rules

The gods may throw a dice
Their minds as cold as ice
And someone way down here
Loses someone dear
The winner takes it all
The loser has to fall
It's simple and it's plain
Why should I complain.

But tell me does she kiss
Like I used to kiss you?
Does it feel the same
When she calls your name?
Somewhere deep inside
You must know I miss you
But what can I say
Rules must be obeyed

The judges will decide
The likes of me abide
Spectators of the show
Always staying low
The game is on again
A lover or a…

The Importance Of Being Earnest

le persone disoneste sono delle schiappe.
sfigati.

è difficile essere sinceri e prendersi responsabilità delle proprie parole e delle proprie azioni; è facile inventare delle storie e nascondersi dietro alle bugie.

è difficile avere rispetto per gli altri; è facile pensare solo ai propri bisogni primari.

è difficile affrontare con forza le difficoltà; è facile inventare scuse e tagliare la corda vigliaccamente.

è difficile meritarsi quello che si ha; è facile ottenerlo a scapito di altri.

schiappe. sfigati.
lo so che siete in tanti

tutore, castigo o cosa??

vorrei rotolarmi con leggerezza in un letto caldo e sul suo corpo vibrante; vorrei sentire i suoi muscoli tonici guizzare sotto la pelle morbida; vorrei accarezzare i suoi glutei lisci e rotondi; vorrei lasciarmi andare in un abbraccio tantrico e sentirmi padrona del mondo; vorrei una carezza sulla testa; vorrei sentirmi dire che va tutto bene.

invece mi incastro nel letto come una mummia egizia; sistemo il braccio in modo che sia rilassato e tiro su la coperta; poi maledico la cinghia che tira dietro al collo, e subito dopo maledico la cinghia che tira dietro la schiena; poi magari dormo grazie all'amica codeina; poi mi sveglio e inizio a scalciare; sono scomoda e mi viene male ai lombi; creo un accrocchio di cuscini e riesco a incastrarmi un poco sul fianco destro.

poi mi alzo incazzata.
e sola.

chi aveva promesso di essermi vicino ha tagliato la corda da tempo...

pacche sulle spalle

che ve lo dico a fare
non è il momento

poi lo so che vi viene istintivo farlo con la mano destra...
ma il vostro pat pat sulla mia spalla sinistra non mi piace per niente!

non mi conforta: mi terrorizza!

preferisco un bacio sul naso

La Leggenda del Re Pescatore

il re era ammalato di troppa esperienza...

vota vota vota

Immagine

sfighe traumatiche ortopediche

sono dieci giorni ormai che vado a spasso con il mio cuscino.

salvo alcuni momentanei molto frequenti moti di insofferenza per questo poco erotico bondage, mi sono abituata a fare tutto e nemmeno mi annoio come temevo.
le gambe sono buone e me ne vado a spasso. e sono riuscita anche a preparare il budino al cioccolato per questa sera!

ma ohibò c'è una maledizione che mi colpisce:
ovunque io vada con il vistoso cuscino, e con qualsiasi persona (conosciuta o sconosciuta) io mi trovi a scambiare due parole, sono ormai obbligata a sentire l'elenco preciso di tutti i traumi ortopedici che questa persona (o un suo cugino, amico, parente stretto o lontano) ha collezionato nella sua vita.

e non si parla d'altro che di sfighe traumatiche ortopediche
e mi piacerebbe dire che sarei contenta di affrontare nuovi argomenti, che la mia vita è altro che questo momentaneo impacchettamento, che il bello verrà dopo, che me la cavo bene e che faccio quasi tutto, che io non sono il mio cuscino…

nonostante tutto

non passa giorno che io non ti pensi.
penso ai tuoi occhi blu così limpidi, e al tuo sorriso così sincero...

e mi domando come sia possibile che un uomo che consideravo tanto grande, si sia rivelato poi così piccolo.
e mi domando come sia stato possibile che tu mi abbia scaricata, tradita, delusa.

forse la limpidezza e la sincerità erano solo nei miei occhi innamorati.

però sono forte e non piango più.
e dedico le mie energie esclusivamente alla mia ripresa.

mai più

non mi ubriacherò, mai più.
non fumerò, mai più.
non mi farò male, mai più.
non mi innamorerò, mai più.

già.

surgery - facciamo sul serio

Immagine
stabilizzazione gleno-omerale con trasposizione della coracoide secondo Latarjet spalla SX
finalmente!
ora sono a casa con un prognosi di 45 giorni. sono autonoma: riesco a vestirmi, svestirmi e lavarmi da sola. con il braccio destro libero posso fare moltissime cose.
mi sento in gran forma mi sento forte abbastanza per avere pazienza qualche mese e per poter poi riprendere l'attività sportiva.
e potrò così riprendere in mano la mia vita così come piace a me. intanto riposo, che fa sempre bene.
mi sento in gran forma

oggi spacco

oggi mi sento forte.

ieri mi sentivo una mappina, ma oggi mi sento forte e spacco.
è stato sufficiente riprendere coscienza di me stessa, per ritrovare la forza del mio carattere.

tutta la forza che scopro oggi dentro di me servirà per:
ritrovare questa forza ogni giorno, e per poter dire ogni giorno: oggi spacco. perdonare me stessa per aver permesso a un insicuro di ridurmi a uno straccio. non perdere più me stessaaccettare la malinconia senza recriminazioni sul passato e senza rimorsi.riconoscere le belle persone e tenermele vicine. riconoscere le persone insicure e tenermene lontano. affrontare con tanta pazienza l'intervento e tutto quello che ne consegue. riprendere in mano la mia vita come piace a me. quando sarò pronta fisicamente, sarò già pronta psicologicamente. mettere la birra frigo, che altrimenti saranno tempi duri. 

oggi spacco.

Don't worry be happy

Anouk - Mood Indigo

A taste of breath, a kiss sweater than honey
Your eyes in a misty dream a million miles away
And in my ear you whisper my name
Just like in some old news flash
From light years ago

Van Dyke's on the slide trombone
Through the smoke of the party room
Your teeth like the ivory coast
Start singin' my favourite song
And it happen' to be mood indigo

Mood indigo
I just go weak when I hear mood indigo
Could last for weeks until I decide to wake up
Take off my make up

Holding on to my heart
Smokin' them downhill
In a room number thirteen
Tryin' to stretch my luck again
Down the corridor your footsteps echo against the wall
My man of mystery, my date with infinity
Tonight I'm gonna sacrifice, for the first time in my life
Make it all come back to me, like an old forgotten dream

Van Dyke's on the slide trombone
Through the smoke of the party room
Your teeth like the ivory coast
Start singin' my favourite song
And it happen' to be mood indigo

Mood indigo, I j…

Henne

Volevo tingere i capelli, e coprire quelli bianchi. In modo naturale. Ho tinto tutto (lavandino, vasca da bagno, tappetino, mani, pavimento), tranne che i capelli. Però l'ho fatto in modo naturale.

Provarci tutti i giorni

Io lo farei.
Perché non lo vuoi? Tu lo faresti? Temo di no, e muoio.

Amici

nel momento in cui sei emotivamente prosciugata, nel momento in cui sei fisicamente un rottame; nel momento in cui tu non hai più nulla da dare a nessuno.

allora puoi capire quali sono le persone che ti vogliono davvero bene, che ti sono davvero vicine, che sono disposte a darti parte di loro senza aspettarsi nulla in cambio.

grazie


indietro

per piacere datemi indietro i suoi occhi e il suo sorriso
solo per me
li voglio indietro solo per me

provarci una, due, tre, infinite volte varrebbe la pena di averli indietro

potrei passare la vita a provarci ad avere indietro i suoi occhi e il suo sorriso, solo per me.

tutto il resto è buio.

quel dolore stupido al quadrato

Il dolore è stupido e cattivo, e il dolore per amore è stupido al quadrato.

e nella sua stupidità fa male, ma non lo vede nessuno; e chi lo vede fa finta di non vedere, oppure ti dice che è un dolore stupido.

ma è stupido al quadrato, quindi fa male al quadrato.

brucia nel petto, soffoca il respiro, prosciuga le lacrime, copre le emozioni, indebolisce la coscienza di sé, allenta i legami con la realtà, procura brividi incontrollabili in ogni parte del corpo, ti fa perdere nell'ansia e soccombere alla stanchezza.

(ogni tentativo di cura e di distrazione non è altro che un effimero palliativo)



imparare ad accettare

devo imparare ad accettare che ci sono in giro tante persone stupide e cattive; che le persone stupide e cattive non sono redimibili; che l'ignoranza è stupida e cattiva e non è redimibile; che amare è una cosa stupida, ma non cattiva; che l'amore non redime; che l'amore non è redimibile; che il dolore è stupido e cattivo, e che non è redimibile; che il dolore per amore è stupido al quadrato.

che non esiste lieto fine.

stupidità

l'amore rende stupidi
l'amore è una cosa stupida
io sono fatta d'amore
io sono stupida

concatenazione di idee con un poco di consapevolezza.

io sono proprio fatta d'amore. è la mia forza, è la mia essenza: io non posso fare a meno di amare.
sono tenace e testarda nell'amare
l'amore è la mia libertà: io non poso fare a meno di amare.

e ogni volta scopro che è sbagliato
scopro che a me fa male e che a qualcuno fa dispetto
ogni volta scopro che è stupido

ma è la mia natura.
la mia natura è stupida

Allo specchio

Da qualche giorno evito di guardarmi allo specchio.
Mi sento orribile e non so perché.
Ho dipinto le unghie di rosso. Sono molto fighe. ma non basta.In verità lo so perché, ma non voglio ammetterlo e continuo a negarlo a me stessa.Mi sento orribile e so perché.

Invece

Se lui fosse come credevo che fosse, adesso sarebbe qui vicino a me. Sarebbe una carezza tra i capelli, un abbraccio intimo, un sorriso calmo della buonanotte.
Invece sta con un'altra. Buonanotte un cazzo.

certe notti

certe notti cominciano con una serata tra amiche che finalmente i figli vengono lasciati a casa; e poi finiscono che le genitrici e le maritate alle 23 scappano a casa. Cenerentola a confronto se la spassava.

certe notti continuano che si rimane in tre zitelle a raccontarsi le sfighe, i sogni, e la realtà. e ad organizzare una serata in tenuta da gara che una se la tira, l'altra tromba e un'altra scassa di botte i cretini.

certe notti poi un negroni di troppo e a mandare sms che non dovresti.

certe notti che alla fine una camomilla e sogni d'amore impossibili.
certe notti stai uno straccio, che 10 anni fa non lo avresti creduto possibile.

buona notte. certe notti.

Christina Aguilera - I Am

I am timid and I am oversensitive
I am a lioness, I am tired and defensive
You take me in your arms and I fold into you
I have insecurities, you show me I am beautiful

Love me or leave me
Just take it or leave it
It's not that I'm needy
Just need you to see me

Take me, free me
See through to the core of me
Take me, free me
There will be no more pretending mmh

I am temperamental and I have imperfections
And I am emotional, I am unpredictable
I am naked, I am vulnerable
I am a woman, I am opening up to you

Love me or leave me
Just take it or leave it
It's not that I'm needy
Just need you to see me

Take me, free me
See through to the core of me
Take me, free me
There will be no more pretending

Now I stand before you with my heart in my hands
I'm asking you to take me just the way that I am
Please lay down your arms, do you know me?
Make me feel safe from harm

Ou just take me
Take me, free me
See through to the core of me
Take me, free me
There will be no more pretend…
Coloro che per natura sono in sintonia con la voce del proprio cuore - con il linguaggio delle emozioni - sanno di essere più adatti ad articolarne i messaggi [...]. 

In verità, il saper controllare le proprie emozioni penose è la chiave del benessere psicologico; [...].

Danie Goleman - Intelligenza emotiva
L'io sono che abita i nostri pensieri e le nostre emozioni è un prodotto delle possibilità della biologia, della chimica e della fisica del nostro corpo. Quando pensiamo, ne modifichiamo la struttura chimica. E schemi persistenti di pensiero modificano il nostro corpo, provocano l'ulcerazione del duodeno, spezzano il cuore o ci ridanno vitalità. Mente e corpo sono le due facce di un'unica medaglia
Paul Fleischmann - Karma e caos. Perché meditare

Le emozioni hanno relazioni con l'apparato cognitivo perché si lasciano modificare dalla persuasione.
Aristotele


una zitella presuntuosa (e anche un poco figa di legno)

ho lavorato e sto continuando a lavorare molto su me stessa, per recuperare il mio equilibrio.

mi sono rimproverata diverse volte per averlo perso, questo equilibrio; ma sono ora consapevole di avere dentro di me tutte le risorse e tutte le forze per ristabilirlo.

(vorrei poter promettere a me stessa che non lo perderò più, ma detesto le promesse non mantenute!)

so di essere una persona forte, intelligente, emotivamente consapevole, intellettualmente stimolata e stimolante.
so che può essere difficile starmi accanto.

sono consapevole, contenta e fiera di quello che sono
anche quando nessuno arriva a capirlo e ad apprezzarlo, anche quando mi innamoro di qualcuno che non arriva a capirlo e ad apprezzarlo

sono fiera e indipendente, e anche presuntuosa.

vorrei avere accanto un maschio forte, emotivamente intelligente, equilibrato. sicuro di sé abbastanza da non essere competitivo né arrogante. che abbia fantasia e intraprendenza. che non si spaventi della mia forza e della mia indipendenz…

felicità e relatività

sono stata davvero tanto felice insieme te, amore mio.
però non era merito tuo.

la mia felicità è dentro di me, insieme all'amore e a tutte le energie dell'universo.


una nuova fidanzata

ecco è arrivato il momento tanto temuto: lui ha un'altra.

temevo che sarei collassata, che mi sarei persa per sempre, che mai avrei potuto accettarlo.

invece no

dopo i primi 5 minuti di smarrimento, di formicolio diffuso e di capelli dritti e di rilettura vorace del prezioso ebook, mi sono resa conto che è tutto ok.

io non voglio quell'uomo che ho lasciato e il fatto che ci sia una nuova persona nella sua vita è solo conferma di quello che sapevo già. è la conseguenza naturale del suo atteggiamento verso di me.

se non è mai stato disposto a fare nulla per noi, se arroganza e competitività segnavano il suo approccio verso di me, se quando ci siamo lasciati soffriva solo per la solitudine, se la nostra relazione per lui non era speciale, se non è mai stato un problema avermi perso, se ha detto di non essere pronto per l'amore, allora è ovviamente conseguente che mi abbia già serenamente sostituita.

e così ho conferma del fatto che la parte speciale della nostra relazione era…

sono stufa di stare incazzata

sono sempre incazzata.

sono incazzata con voi che urlate nel telefono la mattina sul treno,
sono incazzata con voi che parlate e pensate e vivete solo per luoghi comuni,
sono incazzata con voi che esiste solo la figa e non ci sono altri argomenti,
sono incazzata con voi che non provate a capirmi,
sono incazzata con voi che vi stimavo e che mi avete delusa.
sono incazzata con te che pensavo fossi una persona stupenda e poi ti sei rivelato un rospo.
sono incazzata con me stessa perché ti ho permesso di illudermi e di farmi dimenticare di me. eppure non sono una stupida, né un'ingenua, né una donna insicura. e nemmeno bisognosa.

ma sono stufa di stare incazzata.

vorrei comprarmi un bel vestito e poi infilare un paio di tacchi alti, e poi andare in giro a farmi guardare. e a tirarmela moltissimo. e a guardare tutti dall'alto in basso.

vorrei che qualcuno mi tenesse per mano, così da non inciampare.
vorrei che qualcuno mi offrisse da bere, così da poter lasciare a casa la borsa.
vo…

L’uomo giusto e gli uomini che non amano per niente (cit.)

1) L’uomo giusto, non ha problemi di “timidezza”,  di insicurezza e di “traumi passati” che gli impediscono di approcciarti e di invitarti fuori. Ti parla con tranquillità e con la stessa tranquillità ti chiede il numero di telefono per chiamarti e uscire insieme. Un uomo che non ama per niente è incerto nell’approcciarti, dice e non dice, ti dà il suo numero di telefono e con finto disinteresse ti dice “se ti va di uscire chiamami” oppure “sei una ragazza carina/piacevole, è bello parlare con te” e non fa nient’altro. Non sa amare perché per lui una donna vale l’altra, non si mette in gioco,  non si dà da fare per qualcosa a cui tiene, dato che in realtà, passivamente, non tiene a niente, non è veramente interessato a nulla di importante nella vita.

2) L’uomo giusto è un uomo che quando ti dice che ti richiama a una data ora, in effetti a quella data ora richiama davvero. L’uomo che non sa amare chiama quando non ha niente di meglio da fare, quando si sente solo o si snete giù, quando…