L'io sono che abita i nostri pensieri e le nostre emozioni è un prodotto delle possibilità della biologia, della chimica e della fisica del nostro corpo. Quando pensiamo, ne modifichiamo la struttura chimica. E schemi persistenti di pensiero modificano il nostro corpo, provocano l'ulcerazione del duodeno, spezzano il cuore o ci ridanno vitalità. Mente e corpo sono le due facce di un'unica medaglia
Paul Fleischmann - Karma e caos. Perché meditare

Le emozioni hanno relazioni con l'apparato cognitivo perché si lasciano modificare dalla persuasione.
Aristotele


Commenti

Post popolari in questo blog

circuito elettrico

L’uomo giusto e gli uomini che non amano per niente (cit.)