come la malaria

svegliarmi nella notte sudata e frastornata da incubi incomprensibili, rigirarmi nel letto senza trovare pace, sentire tensione in ogni parte del corpo, subire un'ansia che credevo sopita da tempo.

un'ansia che si ripresenta improvvisa e inaspettata, come la febbre della malaria che viene e che va senza criterio per anni, anche quando credi di essere guarito.

innamorarsi dell'uomo sbagliato è come contrarre la malaria. che brutta malattia.

Commenti

  1. basta che non mi diventi insensibile all'amore ...
    e alla birra :-)

    RispondiElimina
  2. Caro Charlie,
    della birra non ti devi proprio preoccupare!
    per l'amore cerco un vaccino invece.

    RispondiElimina

Posta un commento

parliamone:

Post popolari in questo blog

bodyshaming ed educazione fisica

#puliamoticino