Immagina Pasquetta al Ticino



Immagina di voler organizzare la gigliata di pasquetta nel Parco del Ticino.
Che idea originale, l'hanno avuta altre 4mila persone.
Immagina di portarti dietro mezza casa per avere tutti i comfort. Per stare nella natura tu hai bisogno di 4 barbecue, 2 tavoli, 13 sedie, 6 ombrelloni, 3 sdraio, 7 casse di birra, 4 salamelle.
Ovviamente per fare poca fatica nel trasloco scegli un posto park and grill. Magari scegli la spiaggia di Bereguardo. 
Che idea originale, l'hanno avuta altre mille persone.

Immagina di non volere fare fatica, di voler parcheggiare in divieto di sosta lungo la strada, perché  i 5 minuti di cammino dal parcheggio alla spiaggia con tutta la tua paccottiglia, con gli amici, la fidanzata e i parenti sono troppo faticosi. Anche se oggi il parcheggio é gratuito.

Madonna come è faticoso scegliere la natura, vero? Però l'hai scelta bene la natura oggi: hai scelto un Parco naturale che è così bello... Ovviamente non ti poni il problema di rispettare la natura, né il Parco, né la sua bellezza. 
Ma perché allora non sei rimasto a casa? 

Immagina anche che decidi di accendere un fuoco a terra: molto wild, ti senti un fico.
Cazzo ti frega se sei in un Parco naturale?

Immagina poi che ti trovi una multa sulla macchina perché hai parcheggiato in divieto di sosta. 
Son passate le guardie. Merde. Anche a Pasquetta!?

Immagina ora che ci siano delle persone che alle otto della mattina si infilano una divisa, mettono in borsa la tuta antincendio, lasciano a casa la paccottiglia, gli amici, la fidanzata e i parenti e prendono servizio. Sono tutti VOLONTARI. Pattugliano il Parco e sono lì per proteggerne la natura e la bellezza.
Che idea originale: oggi sono in sei.
Controllano i fuochi e controllano che il Parco sia in ordine; vigilano sulla sicurezza della natura, della bellezza e delle persone. Perché se scoppia un incendio e brucia il bosco è un gran casino, ed è anche pericoloso.

E per fortuna con loro ci sono le Guardie Ecologiche Volontarie, che sono forze di polizia amministrativa e possono fare verbali. Anche a Pasquetta. E si fanno un culo a capanna per cercare di tenere tutto in ordine e in sicurezza. E sono tutti VOLONTARI.

Immagina adesso che il fuoco che hai acceso a terra scappi dal tuo controllo: sotto alle tue salamelle ci sono le braci, sotto a queste nel terreno ci sono erbe, piantine, radici. Le radici iniziano a bruciare e l'incendio si diffonde sotto terra, tu non te ne accorgi e questo passando sotto terra prende le piante che stanno a qualche metro. Che cazzo di casino. Non puoi fare più niente se non chiamare il 1515.
lo conosci questo numero, vero?!
Intanto tu, le tue paccottiglie, gli amici, la fidanzata e i parenti siete in mezzo al fuoco.

Ecco che i volontari si attivano: ficcano le tute, caricano acqua e con il grande mezzo antincendio corrono verso il fuoco per spegnerlo. Per salvare te, i tuoi amici, la tua fidanzata, i tuoi parenti, il Parco, la natura e la bellezza dal fuoco.

Immagina però che i volontari si trovino incastrati con il grande mezzo antincendio tra le mille macchine parcheggiate in divieto di sosta lungo la strada, quelle lasciate in divieto di sosta lungo le strade interne del parco o quelle lasciate in divieto di sosta davanti ai varchi di accesso alle strade forestali.

Qual era la tua?

Intanto il bosco brucia ed è un cazzo di casino.

Adesso, dimmi, chi è la merda?
Anche a pasquetta!?

Commenti

Post popolari in questo blog

circuito elettrico

L’uomo giusto e gli uomini che non amano per niente (cit.)