nessuno mi può giudicare

non amo le critiche e nemmeno i complimenti

le une e gli altri sono frutto di un giudizio personale, fondato su una visione individuale e filtrato dalle esperienze ed aspettative di ciascuno.

entrambi dipendono solo dalla valutazione di chi li dispensa, con poca cosiderazione e comprensione dell'essere di chi li riceve

persone che mi conoscono da anni spesso mi danno giudizi che mi descrivono molto diversamente da come io sono, e mi attribuiscono atteggiamenti o pensieri che proprio non condivido. persone che mi conoscono da anni, spesso in disaccordo tra loro nei giudizi che mi riguardano.

in pochi, anche se mi conoscono da anni, ascoltano me invece del proprio giudizio

amici, ditemi che mi volete bene invece che raccontarmi come sono
ché io lo so meglio di tutti

non giudicatemi per come pensate che io sia
ché sto cercando di evitare di farlo anche io

Commenti

Post popolari in questo blog

circuito elettrico

L’uomo giusto e gli uomini che non amano per niente (cit.)